Ricetta Pandoro al Profumo di Castagne

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Ricetta Pandoro al Profumo di Castagne

(Con ganache al cioccolato)

 

Un dolce natalizio buono, profumato e sano che mette d’accordo tutti. Vegani e non vegani, gluten free e salutisti.  

La farina di castane conferisce quella nota dolce autunnale. La ganache al cioccolato ci fa fare un tuffo nell’atmosfera natalizia. I fichi secchi, all’interno, ci parlano delle vigilie di una volta davanti al caminetto. Quando gli alberi si decoravano con frutta secca e mandarini.

Ingredienti Ricetta Pandoro al Profumo di Castagne: 

  • 400 gr farina castagne
  • 400 ml bevanda vegetale di mandorla
  • *3 tbsp cuticola psillio
  • *9 tbsp di acqua, 
  • 40 gr sciroppo acero
  • 4 tbsp olio di vinacciolo o di semi
  • Buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 pz sale
  • 5 gr bicarbonato
  • 11 gr cremor tartaro
  • *1 tbsp aceto di mele
  • 60 gr scaglie di cioccolato fondente
  • 100 gr fichi secchi tagliati a pezzettini

Ingredienti per la  ganache: 

  • 200 gr cioccolato fondente 72%
  • 120 gr bevanda vegetale (soia, mandorla, riso)
  • 30 gr olio di semi bio spremuto a freddo

* tbsp =cucchiaio

Procedimento :

Prepara lo stampo del pandoro oliandolo e infarinandolo con una farina senza glutine

Innanzitutto sciogli la cuticola di psillio con l’acqua mescolando continuamente con una frusta. Si formerà una gelatina. 

Metti tutti gli ingredienti, compresa la gelatina, in un frullatore o in una planetaria.

Frulla tutto in modo da formare un composto morbido.

A questo punto aggiungi le scaglie di cioccolato e i fichi tagliati e mescola delicatamente.

Mischia e inforna  a 160°  per 45 min. Forno statico.

Fallo raffreddare  prima di levarlo dallo stampo.

Prima di tagliarlo deve essersi raffreddato perfettamente.

Per la ganache : metti tutti gli ingredienti a bagnomaria e fai sciogliere mescolando con una frusta o con un cucchiaio di legno. Usala subito perché raffreddandosi si solidifica.

Scopri la ricetta dei Bon Bon!

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Scopri il primo corso di Vegromage